“Per 8 italiani su 10 la riduzione dei tempi di attesa per esami e interventi è il punto di partenza per migliorare la sanità pubblica. Il 97% degli intervistati ritiene che vivere in alcune Regioni piuttosto che in altre comporti opportunità diseguali di accesso alle terapie, soprattutto quelle innovative. L`indagine dell`Istituto Piepoli presentata a #InventingForLife – Health Summit oggi a Roma dimostra che la strada che il governo ha intrapreso non è facile ma è la direzione giusta”. Lo scrive il ministro della salute, Giulia Grillo, sul suo profilo Fb. “Il nuovo piano nazionale di governo delle liste d`attesa e il Patto della Salute che disegnerà la sanità nei prossimi anni vanno proprio in questa direzione! La salute dei cittadini prima di tutto, in tutto il Paese!”, assicura.

CONDIVIDI