“Lotta senza quartiere alla grande evasione fiscale per recuperare 50 miliardi”. E’ uno dei punti programmatici elencati dal leader di Liberi e uguali Pietro Grasso, nel suo intervento all’assemblea nazionale. “Sanita’ davvero pubblica; investimenti strategici nella cura del territorio; riforma della giustizia, contrasto alla corruzione e alla criminalita’ organizzata”, sono altre priorita’ programmatiche.

«Ci aspettano settimane di intensissimo lavoro: è solo l’inizio per cambiare l’Italia, per dare una svolta. Vedo gente rassegnata, impaurita, delusa, con lo sguardo basso. I populismi soffiano sulle paure e noi abbiamo il coraggio di reagire e porre rimedio a tutto ciò. Siamo eredi degli uomini e delle donne che 70 anni fa ci liberarono dal fascismo dandoci la libertà, siamo orgogliosi di credere nella democrazia parlamentare e pronti a lottare fino in fondo per realizzare i principi della costituzione»

A chi gli ha chiesto verso chi si rivolge Liberi e uguali per eventuali alleanze post voto, Grasso ha risposto: «A chi guardiamo? Io guardo avanti. Di alleanze si parlerà dopo il 4 marzo, saremo aperti e inclusivi per tutti quelli che la pensano come noi».

CONDIVIDI