“Il piano per l’abbattimento delle
liste di attesa, con la destinazione, finalmente, di considerevoli
risorse economiche, e, soprattutto, notizia di oggi il ‘via libera’
delle Regioni a un’ipotesi normativa che superi l’anacronistico
vincolo delle assunzioni, con il conseguente sblocco del turn over:
due azioni che sono state realizzate – voglio dirlo – grazie alla
piena e leale collaborazione tra Stato e Regioni”. Lo ha sottolineato
il ministro della Salute Giulia Grillo, nella conclusione della sua
risposta al question time al Senato all’interrogazione sull’adozione
del Patto per la salute 2019-20121.

CONDIVIDI