Cambio alla guida della Funzione pubblica Cgil Medici. Andrea Filippi è stato eletto oggi segretario nazionale della Fp Cgil Medici, prendendo il posto di Massimo Cozza. In occasione dell’Assemblea nazionale della categoria, oggi a Roma, è avvenuto il passaggio del testimone. Una scelta in linea con la politica di rinnovamento dei quadri della Fp Cgil, proposta dalla segreteria nazionale della Fp Cgil e avallata dall’esecutivo nazionale della Fp Cgil Medici e dirigenti Ssn, così come dal suo ex segretario nazionale.

Filippi, già coordinatore dell’esecutivo nazionale della Fp Cgil Medici e dirigenti del Servizio sanitario nazionale, è uno psichiatra. Ha lavorato nei servizi pubblici della Asl di Viterbo, della Asl di Terni e dell’Azienda policlinico Umberto I di Roma. Nel suo percorso professionale il neo segretario nazionale ha sempre coniugato il lavoro con l’impegno sindacale in difesa dei diritti dei lavoratori e del sistema sanitario pubblico. Dal 2005 al 2010 è stato coordinatore di dirigenti medici precari della Regione Lazio e si è battuto per la loro stabilizzazione. Dal 2011 al 2016, nel coordinare le segreterie aziendali e regionali della Fp Cgil Medici dell’Umbria, ha approfondito i temi riguardanti l’organizzazione dei servizi sanitari nella valorizzazione dei principi di equità, solidarietà e universalità proposti nella prima legge di riforma sanitaria del 1978.

La Fp Cgil “saluta e ringrazia Massimo Cozza, anch’egli psichiatra e attualmente coordinatore del Dipartimento di salute mentale della Asl Roma 2, per l’impegno prezioso e unico profuso nel corso di questi anni”. L’ex segretario nazionale Fp Cgil medici e dirigenti Ssn ha ricoperto dal 1985 diversi incarichi nella Funzione pubblica Cgil nazionale e, in particolare, è stato il coordinatore della Consulta nazionale per la salute mentale. Dal 2004 fino a oggi è stato il segretario nazionale della Fp Cgil Medici e dirigenti Ssn.

CONDIVIDI