“Bene le parole del ministro Grillo su di un incontro in settimana con i sindacati dei medici. Va assolutamente sbloccato lo stallo in cui si trova la trattativa per il contratto della dirigenza medica e sanitaria ma, allo stesso tempo, attendiamo un riscontro sulla richiesta di avviare il confronto per il rinnovo del contratto del comparto della Sanità pubblica per il triennio 2019-2021 e a cui lei non si è ancora degnata di rispondere”. È quanto afferma la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino, in merito alle dichiarazioni di oggi del ministro della Salute, Giulia Grillo.

La sanità, aggiunge la segretaria generale della Funzione Pubblica Cgil, “è fatta da operatori che hanno tutti pari dignità: dirigenti, professionisti, dipendenti, precari o operatori del sistema privato accreditato. Già il precedente ministro, tra i tanti errori, commetteva quello di non vedere quasi un milione di lavoratrici e lavoratori, pubblici e privati. Speriamo lei segua una strada diversa, altrimenti come sempre ci renderemo visibili da soli”, conclude Sorrentino.

CONDIVIDI