La relazione del medico intervenuto ieri nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dopo l’ennesima segnalazione di formiche e’ la prova che la vicenda e’ strumentalizzata. Ne e’ convinto il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Mario Forlenza. “Il medico responsabile della struttura ha segnalato per iscritto che gli e’ stato impedito da parte di infermieri del reparto di cambiare il letto e di pulire il paziente perche’ detti infermieri avevano chiamato alcuni sindacalisti e fatto foto e filmini della presenza delle formiche che presumibilmente hanno poi postato in rete – scrive in una nota – quanto segnalato dal dirigente medico, cui va vivo apprezzamento e solidarieta’, dimostra che vi e’ personale all’interno del nosocomio non interessato affatto alla salute dei pazienti ma a utilizzare la vicenda formiche per raggiungere altri scopi non dichiarati apertamente ma facilmente intuibili. Per detto personale si assumeranno presto i provvedimenti che la gravita’ del caso impone. La Direzione Generale ha immediatamente richiesto all’Ufficio Procedimenti Disciplinari l’attivazione dell’azione disciplinare nei confronti di detto personale compulsando anche ulteriori accertamenti tramite il Servizio Ispettivo Aziendale. Dalla vicenda si desume chiaramente che i sospetti sulla comparsa a puntata delle formiche sono confermati anche da tali circostanze”.

CONDIVIDI