Nasce nel cuore di Forcella, all’interno del presidio sanitario ‘S.S. Annunziata’, il primo ambulatorio ginecologico per donne disabili a Napoli, un servizio ci cui solo poche città italiane sono dotate.  L’inaugurazione dei locali destinati ad attività di consultorio e assistenza con attrezzature specifiche, si svolgerà martedì, 10 luglio 2018, a partire dalle ore 10 con le equipe ospedaliere e i rappresentanti della direzione generale dell’Asl Napoli 1 che incontreranno le associazioni di disabili per presentare loro le varie iniziative messe in campo. I servizi saranno rivolti a donne con disabilità motorie e altre tipologie di svantaggi che «sono fortemente discriminate per la mancanza di accessibilità fisica a servizi per la salute sessuale e riproduttiva» come annuncia la nota sottoscritta da Mario Forlenza, manager dell’azienda sanitaria locale.

«In Italia il primo consultorio ginecologico per donne disabili fu aperto nel 2007, presso l’Ospedale S. Anna di Torino, a Roma è attivo uno spazio dedicato alle portatrici di disabilità- spiega Forlenza – ora anche Napoli avrà questa tipologia di assistenza nel Presisio Sanitario SS Annunziata che ha come suo mandato istituzionale la tutela della salute della donna e del bambino, e nel tempo sta potenziando in termini di accoglienza e presa in carico soprattutto di comunità fortemente a rischio sociosanitario come nel caso degli spazi che consentono anche l’utilizzo di dispositivi tipo carrozzelle».

Particolare attenzione sarà riservata ai dispositivi relativi alla salute sessuale delle donne con disabilità (come contraccettivi, lettini per la visita ginecologica, apparecchiature per la mammografia).

Per le donne disabili la Asl Napoli 1 Centro, ha acquistato la sedia ginecologica specifica ed un ecografo ad alta sensibilità per effettuare il test prenatale come il test combinato (bitest e translucenza nucale), basato sulla misurazione ecografica di parametri anatomici e funzionali del feto e sul risultato di esami ematochimici. Un test che rientra nei nuovi livelli elementari di assistenza, e verrà offerto subito dopo l’inaugurazione, presso il consultorio a tutte le gravide seguite. All’inaugurazione partecipera’ il Direttore Generale dell’Asl Npaoli 1 Mario Forlenza, il Direttore del Distretto Sanitario 31, Angelo Mengano, la responsabile dell’Unità Salute Donna dell’Annunziata, Rosa Papa , il resposabile settori Riabilitazione Asl, Nicola Abbamondi, nonche’ i Presidenti delle Associazioni “Valenzi”, “Parkinson”, “Aisla” e “Cardarelli Buona Sanità”.

CONDIVIDI