Un finanziere di 33 anni, Gabriele Trinco, e’ stato trovato morto, venerdi’ scorso, nell’alloggio di servizio del Nucleo di Polizia Economica Finanziaria, a Torino, in via Giordano Bruno. A quanto si apprende, il decesso sarebbe dovuto a un’overdose o a un infarto a seguito dell’assunzione di droga. Nella camera dell’uomo sono state trovate alcune dosi di eroina. A dare l’allarme, nel pomeriggio, sono stati i colleghi che non l’hanno visto uscire dalla stanza. La Procura fara’ i dovuti accertamenti per chiarire la situazione. A dare la notizia della morte, su Facebook, i colleghi che lo ricordano.

CONDIVIDI