Nuova mossa del Comune di Milano e della Regione Lombardia nella vicenda Ema: “Io e Maroni – ha detto il sindaco Giuseppe Sala – stiamo preparando una lettera da mandare a Gentiloni facendo il punto e per ribadire quanto noi ci teniamo, e riteniamo che il governo e la nostra politica a Bruxelles faccia la sua parte”. Sala ha parlato di questa lettera a margine della presentazione de I Saloni, nella giornata in cui il Comune di Milano ha presentato alla Corte di giustizia dell’Unione europea la richiesta per sospendere il trasferimento della sede dell’agenzia del farmaco, da Londra ad Amsterdam. “Io a questo a questo punto sono tranquillo che la sensibilizzazione c’e’ e che i nostri faranno la loro parte” ha aggiunto. “Dal governo abbiamo avuto la rassicurazione che il tema viene portato in maniera significativa a Bruxelles – continua Sala – . Adesso pero’ il prossimo passaggio e’ capire cosa fara’ l’Europarlamento. Intanto aspettiamo il 12 febbraio quando ci sara’ la visita (da parte della Commissione, ndr.) presso i locali che Amsterdam ha offerto, e vediamo cosa ne esce. Quello sara’ un passaggio certamente significativo”.

CONDIVIDI