Vincenzo De Luca (Fabio Cimaglia / LaPresse)

Una lunga visita, più di due ore, è stata effettuata oggi dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nell’ospedale ‘San Giovanni Bosco’ di Napoli nel quale si è registrato il caso della donna extracomunitaria intubata ricoperta dalle formiche. Secondo quanto si è appreso il presidente della Giunta regionale ha fatto visita all’ammalata, e ha poi incontrato i dirigenti ed il personale della struttura ospedaliera.

«Quello che è certo è il mancato e doveroso controllo della paziente; si procederà come sempre con il massimo rigore, oltre alla sospensione, già decisa, del personale in servizio. Il direttore sanitario in giornata denuncerà all’autorità giudiziaria quanto è accaduto perché possano essere individuati eventuali comportamenti dolosi». Così il governatore, Vincenzo De Luca, dopo aver visitato oggi la paziente ricoverata nel reparto di Medicina del San Giovanni Bosco di Napoli «al centro del gravissimo episodio» avvenuto due notti fa e al centro di un video nel quale l’ammalata compare ricoperta di formiche. Intanto, annuncia De Luca, «proseguirà il lavoro di riorganizzazione e bonifica della sanità. E’ doveroso difendere la dignità di Napoli, delle tante realtà di eccellenza nazionale e del lavoro straordinario sul piano della dedizione e professionalità posto in essere da migliaia di medici, infermieri e dipendenti delle nostre strutture. Per le aree di inefficienza, di sciatteria – o peggio – ancora presenti, si procederà con rigore assoluto».

CONDIVIDI