“Dobbiamo continuare così e arrivare ad essere la prima sanità d’italia. Per le qualità medico-chirurgiche e
per le qualità professionali che abbiamo, già oggi siamo in grado di competere con la migliore sanità d’italia che è quella lombarda”. La pensa così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.
“Dobbiamo fare passi in avanti in termini di organizzazione – ha spiegato De Luca – dobbiamo organizzare la medicina territoriale, organizzare di più i distretti, fare più filtro sui territori per evitare che tutto si scarichi sui pronto soccorsi. E poi ci aspettiamo che il Governo si decida dopo un anno ad approvare il piano per l’edilizia ospedaliera della Regione con 1 miliardo e 80 milioni bloccati. Mentre a Roma continuano a raccontare imbecillità, l’unica
cosa che dovrebbero fare non la fanno, cioè decidersi a sbloccare i finanziamenti. Attendiamo che tra un litigio e l’altro a cui assistiamo nell’ambito del governo si decidano anche a pensare ai cittadini italiani”, ha concluso De Luca.

CONDIVIDI