“Credo che il Ministero della Salute farebbe meglio a mandare le risorse per le ristrutturazioni degli ospedali”. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di un evento a Napoli, risponde così ai cronisti sull’ispezione all’ospedale San Paolo di Napoli inviati dal ministro Grillo dopo la morte di un paziente 72enne, dopo 6 ore di attesa Napoli, dove secondo i familiari l’uomo sarebbe stato lasciato in attesa per ore, nonostante vomitasse e accusasse forti dolori.

“C’è un piano per un miliardo e 80 milioni di euro per l’edilizia ospedaliera, che sta lì depositato al ministero della Salute dal 24 aprile dello scorso anno. Anziché fare propaganda – continua – è bene governare, sbloccare le risorse che servono a ristrutturare i nostri ospedali che in qualche caso non hanno avuto manutenzioni da vent’anni, o in qualche caso da 40 anni come per il San Giovanni Bosco”.

“Quindi meno propaganda è un po’ più di concretezza nel governo della sanità. per il resto quando si determinano problemi ovviamente si attiva una commissione di indagine, che è stata attivata dalla ASL Napoli 1 e si verificheranno le vicende che hanno toccato quella struttura” conclude.

CONDIVIDI