“A dicembre abbiamo presentato il piano ospedaliero che e’ stato approvato con le prescrizioni imposte dai ministeri della Salute e dell’Economia. Nel nostro piano il ministero della Salute ha voluto si contenesse una riduzione da 90 a 60 delle strutture complesse presso gli ospedali. Quindi, mentre a Roma il ministero impone i tagli, nei territori i consiglieri grillini fanno lo sciacallaggio contro le cose decise dal ministero retto da loro”. Cosi’ Vincenzo De Luca, governatore della Regione Campania, intervenuto a LiraTv. “Purtroppo – conclude – ad oggi la Sanita’ e’ ancora commissariata. Qualcuno parla ancora di commissari esterni? I commissari danneggiano la Campania e i cittadini. Se la Regione diventa pienamente autonoma puo’ gestire il piano ospedaliero con qualche flessibilita’, se sei commissariato hai vincoli piu’ stretti. Per tanti grillini pero’ e’ piu’ facile l’aggressione politica che tutelare gli interessi della collettivita’”.

CONDIVIDI