Il direttore di Rai 3 Daria Bignardi posa per i fotografi in occasione della conferenza stampa di presentazione della trasmissione televisiva ''Mi manda Raitre'' nella sede Rai di viale Mazzini a Roma, 2 settembre 2016. ANSA/GIORGIO ONORATI

Daria Bignardi giornalista e conduttrice, ex direttrice di Rai3, 57 anni, ha avuto un tumore: lo ha raccontato in un’intervista esclusiva rilasciata a Vanity Fair in edicola (“È la prima volta e anche l’ultima, spero”): “la chemioterapia fa schifo, ma serve. Curarsi o operarsi non è divertente. Non ho rimosso niente, ma ho elaborato tutto anche scrivendo questo libro”. A Malcom Pagani illustra la genesi del personaggio di Lea Vincre, protagonista del suo nuovo romanzo Storia della mia ansia (in libreria dal 20 febbraio con Mondadori) che “non è un libro sulla malattia e non è un libro sul tumore, è una storia d’amore, e sul rapporto tra l’amore e l’ansia. Il cancro è soltanto un evento che lo attraversa”.
Bignardi svela di essersi accorta del tumore facendo una mammografia, un controllo di routine, terminata l’ultima stagione delle Invasioni barbariche”. Le cure che hanno tenuto a bada il tumore le hanno causato la perdita dei capelli e hanno costretto Bignardi a presentarsi con quel look tanto criticato.

CONDIVIDI