Crédit Agricole Italia sceglie Napoli e la Fondazione Santobono Pausilipon per destinare i fondi del Payroll Giving, raccolti attraverso la sinergia tra azienda, dipendenti e sindacati dell’istituto. L’iniziativa, giunta ormai al quarto anno, si basa su un meccanismo molto semplice, e, allo stesso tempo, efficace: un gioco di squadra attraverso il quale i colleghi arrotondano all’euro inferiore l’importo della propria busta paga, rinunciando dunque ai centesimi, e la Banca compensa all’euro superiore l’importo raccolto. Il ricavato viene poi destinato a progetti di responsabilità sociale. Il progetto si pone in continuità con quanto già realizzato presso altri ospedali pediatrici di eccellenza quali il Meyer di Firenze e il Gaslini di Genova, l’ospedale San Paolo di Milano, la Fondazione Operation Smile Onius, l’Ospedale Civile di Padova e la Federazio ne italiana Epilessie (Fie). Quest’anno l’assegno di 53mila euro è stato consegnato presso l’ospedale Santobono alla Fondazione Santobono Pausilipon, che la destinerà all’acquisto di un ecografo e di un microscopio di nuova generazione per il reparto di Nefrologia. Per il Gruppo «è un motivo di orgoglio sostenere concretamente la struttura di Nefrologia e dialisi del Santobono».

CONDIVIDI