Former Italian President Giorgio Napolitano after meeting Italian President Sergio Mattarella for the first round of formal political consultations after this month's inconclusive general election, Rome, 4 April 2018. ANSA/ETTORE FERRARI

 

Le condizioni del presidente Giorgio Napolitano sono “in progressivo miglioramento”. A meno di tre giorni dall’intervento d’urgenza eseguito per un aneurisma aortico disseccante, l’ex capo dello Stato sta meglio e, seppure “ancora degente in terapia intensiva cardiochirurgica, questa mattina – si legge nel bollettino medico dell’ospedale San Camillo – sotto la super visione dell’equipe medica diretta dal dott. Emilio d’Avino e dei fisioterapisti è stato posizionato in poltrona e ha mangiato”.

“L’orientamento dei clinici – proseguono i medici – è quello di favorire in tempi stretti la ‘demedicalizzazione intensiva’ e il trasferimento presso il reparto di degenza ordinario di cardiochirurgia del prof Francesco Musumeci (che ha operato Napolitano, ndr). A meno di imprevisti, questo potrebbe avvenire nelle prossime 48 ore”.

CONDIVIDI