“Il cibo ideale”, il libro che sarà presentato l’8 giugno a Fano, non è un libro qualunque. Si tratta infatti della conclusione del progetto di tesi di laurea a cui lavorava Francesca Pirozzi, prima di morire nell’agosto del 2016, a soli 24 anni. mentre stava scrivendo la sua tesi. Il padre ha deciso di portare a termine il progetto in onore di Francesca.

Non un semplice libro di cucina scritto da chef, medici e nutrizionisti ma, una guida al mangiare sano con una raccolta di ricette. L’idea è dell’associazione Francesca Pirozzi, onlus nata in memoria della stessa Francesca morta di Linfoma Non Hodgkin a 24 anni, mentre era alle prese con la tesi sull’alimentazione nei pazienti in chemioterapia. Fra le pagine sono raccolte esperienze che possono essere utili al malato e consigli di esperti, come Giorgio Calabrese, nutrizionista, e Luca Imperatori, oncologo. Ma anche ricette di chef stellati, da Mauro Uliassi a Nadia Santini.

l libro sarà presentato  alla Fondazione Cassa di Risparmio, da Marco Pirozzi, il padre, e Marina Magini, sua compagna nonché medico legale. Quello che Francesca voleva spiegare è che attraverso l’alimentazione si può controllare il malessere procurato da un tumore e della relative cure, che spesso sono molto invasive.

CONDIVIDI