Aveva un tumore nell’atrio destro del cuore. Così, per rimuovere la massa, il paziente 61enne è stato sottoposto ad un intervento mini-invasivo con un sistema di circolazione extracorporea ad alti flussi.

L’intervento all’ospedale Molinette di Torino, presso le sale di emodinamica della Cardiologia universitaria, è perfettamente riuscito. Il paziente è stato subito trasferito in reparto degenti e nei prossimi giorni sarà dimesso.

Attraverso la vena femorale destra è stata introdotta una cannula di aspirazione dotata all’estremità di una struttura espansibile. Questa è stata connessa ad una pompa centrifuga standard per la circolazione extracorporea. Il sangue è stato reimmesso nel paziente attraverso una seconda cannula nella vena giugulare destra. Il tutto senza incisioni chirurgiche, a torace totalmente chiuso e a cuore battente. L’intervento, durato circa due ore, ha visto alternarsi diverse figure specialistiche.

CONDIVIDI