Trenta persone sono state sottoposte a profilassi questa mattina dalla Asl Imperiese a seguito di un caso di meningite meningococcica registrato ieri a Sanremo su una donna di 63 anni, tuttora ricoverata al reparto Malattie Infettive dell’ospedale Borea. Nove, in particolare, sono le persone vicine alla vita familiare e lavorativa della donna; gli altri sono alcuni degli spettatori del film “Cinquanta sfumature di rosso”, proiettato domenica 18 febbraio alle 16 al cinema di via Matteotti, a Sanremo, che potrebbero essere state contagiate. Nel frattempo, migliorano le condizioni della paziente, sottoposta a terapia antibiotica. La profilassi sta andando avanti anche questo pomeriggio e gli uffici di via Fiume a Sanremo saranno aperti anche domani, dalle 9 alle 11.

CONDIVIDI