Un'indagine su alcuni appalti ha condotto agli arresti domiciliari per il Direttore generale Ciro Verdoliva, 8 Novembre 2017. La misura eseguita dovrebbe rientrare nell'ambito di uno dei filoni dell'inchiesta sugli appalti Romeo, 8 novembre 2017. ANSA / CIRO FUSCO

Caldaie fuori uso per alcune ore al Cardarelli. Ieri mattina pazienti in difficoltà, che oltre alle fredde temperature invernali hanno dovuto fronteggiare il problema delle caldaie rotte. Tanto che alcuni di loro hanno deciso di portare in ospedale piccole stufe da casa. Il disservizio è iniziato nella serata di domenica ma i problemi maggiori si sono registrati ieri mattina. Sulla pagina Facebook del Cardarelli alcuni utenti hanno manifestato la loro rabbia per il disagio dell’assenza del riscaldamento e dell’acqua calda. I commenti e i post degli utenti sono stati letti dal direttore generale dell’ospedale Ciro Verdoliva che non ha esitato a intervenire. Prima ha chiesto informazioni agli utenti per conoscere i reparti più in sofferenza. Poi si è rivolto direttamente all’utenza, sempre attraverso Facebook: «Confermo il disservizio e mi scuso- ha scritto in un post- abbiamo avuto un funzionamento “a singhiozzo” delle tre caldaie che producono acqua calda e riscaldamento. Mi hanno assicurato – ha scritto ancora Verdoliva – il ripristino entro questa sera». L’ intervento tempestivo del direttore generale ha dato una decisa accelerazione alla risoluzione del problema, già prima di sera è tornato quasi tutto alla normalità. Dopo poche ore dalla segnalazione, infatti, due caldaie su tre erano già ripartite.

CONDIVIDI