Continua senza sosta il lavoro dell’Unità di Crisi per la gestione del super afflusso di questi giorni al Cardarelli di Napoli. L’attività messa in campo dalla squadra del Cardarelli “sta dando i suoi frutti, accogliendo senza limiti tutti i pazienti che si rivolgono al pronto soccorso, con una gestione dell’emergenza che, con buona probabilità, si chiuderà entro la settimana corrente”, fa sapere la struttura in una nota. “I dati che arrivano in tempo reale grazie al nostro sistema informatico ci confermano una situazione incredibilmente complessa – dice il direttore generale Ciro Verdoliva. Nonostante tutto stiamo tenendo l’emergenza sotto controllo e prevediamo, se il trend resterà questo, di poter riportare l’area di emergenza entro questa settimana”.

“L’attenzione resta altissima, ma voglio ribadire – conclude – che anche quest’ennesima emergenza ci ha rafforzato nella convinzione di essere riusciti a migliorare e, ancor di più, che il pronto soccorso, Cto e Ospedale del mare devono andare a regime quanto prima”.

CONDIVIDI