L'ospedale Cardarelli

Era una promessa che il Direttore Generale aveva fatto in più sedi istituzionali e come sua consuetudine l’ha mantenuta. Oggi ha deliberato per un concorso pubblico per titoli ed esami per venti infermieri, trenta operatori socio sanitari, tre tecnici di laboratorio biomedico e tra tendini di radiologia. “Abbiamo aspettato più di dieci anni per concorsi pubblici” afferma il portavoce Cobas dr.Antonio Di Nardo, “e quest’amministrazione è stata in grado di portare a casa un ottimo risultato,alla “faccia” dei soliti gufi,che vedevano questo obiettivo come un qualcosa di irraggiungibile. È doveroso ringraziare il DG che è riuscito a mantenere tra i suoi impegni quello di far bandire dei concorsi pubblici, che da più di dieci anni non si vedevano al Cardarelli, segnale questo che qualcosa sta cambiando soprattutto in Campania. Saremo vigili e collaboreremo con la direzione strategica per garantire a tutti il massimo della trasparenza e della legalità”.

CONDIVIDI