Ancora un’aggressione denunciata dall’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate” sulla propria pagina Facebook ci racconta che l’escalation di violenza contro il 118 non accenna a fermarsi. Questa volta un’ambulanza è stata circondata, i calci sulle fiancate, l’autista preso per il bavero. Il tutto si è svolto stanotte a Coroglio, dove la postazione San Paolo del 118 era intervenuta, intorno alle 5.30, per soccorrere una ragazza che si era sentita male nel parcheggio di un locale della zona dopo aver bevuto troppo. Mentre il mezzo era ancora sul posto, però, a pochi metri si è verificato un incidente automobilistico. è attualmente ricoverato, in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Una folla di giovani a quel punto ha bloccato l’ambulanza, prendendone a calci le fiancate, presumibilmente per far soccorrere l’altro ragazzo, in condizioni evidentemente più gravi; qualcuno ha afferrato per il collo l’autista attraverso il finestrino aperto e lo ha strattonato.

Per raggiungere il ragazzo l’ equipaggio è sceso dall’ambulanza e ha dovuto farsi largo tra le decine di persone che stavano inveendo contro i sanitari. Una volta recuperato, il ragazzo è stato trasportato al Cardarelli, dove è attualmente ricoverato, in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. La ragazza è stata invece soccorsa da un altro mezzo, in un secondo momento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.
È l’aggressione numero 34 dall’inizio dell’anno.

CONDIVIDI