Andrew Wardle, un uomo di Manchester, ha fatto l’amore per la prima volta a 45 anni d’eta’. Prima non gli era stato proprio possibile. L’uomo, infatti, e’ nato con una condizione rara chiamata estrofia della vescica, che colpisce un uomo su 28 milioni che di fatto e’ privo di pene. La sua vita sessuale era praticamente inesistente, fino a quando non e’ stato sottoposto a un intervento pionieristico di impianto di una protesi. Precisamente un pene dal valore di 50mila sterline, impiantatogli all’University College Hospital London lo scorso giugno con un intervento durato 10 ore in cui sono stati utilizzati tessuti prelevati dal braccio e nervi prelevati dalle gambe. Andrew ha atteso sei settimane dall’intervento prima di poter mettere alla prova il nuovo organo, poi finalmente e’ riuscito a coronare il suo sogno con la 28enne Fedra Fabian, la sua fidanzata da 6 anni. E’ bastato spingere un pulsante nel suo inguine per attivare l’erezione grazie a un fluido salino erogato da una valvola inserita nello scroto: “E’ stato bello e naturale ed e’ cosi’ che volevo che fosse”, ha raccontato l’uomo al Sun. Il rapporto e’ durato 30 minuti circa e sarebbe stato “fantastico”. “Sono cosi’ soddisfatto”, ha detto l’uomo. La protesi e’ collegata ai testicoli e questo potrebbe permettere alla coppia di avere dei figli.

CONDIVIDI