La polizia di Stato di Trapani ha arrestato due badanti trapanesi ritenute responsabili di violenze sia fisiche che psicologiche nei confronti di un´anziana. Gli uomini della mobile hanno fatto irruzione in un appartamento del centro storico, dopo aver documentato con video riprese e microspie le terribili violenze alle quali la donna era sottoposta. Le due badanti, di 36 e 53 anni, avrebbero dovuto assistere e curare la signora di 75 anni, malata e costretta al letto, invece la picchiavano, la schernivano e la minacciavano. I maltrattamenti avvenivano durante il cambio della biancheria personale e del letto o mentre le davano da mangiare. Nonostante la donna urlasse mentre subiva le violenze, nessuno dei vicini ha mai chiamato la polizia. I poliziotti hanno assistito a episodi di inaudita violenza che hanno deciso di interrompere con l’arresto in flagranza. L’anziana è stata ricoverata all’ospedale di Trapani per accertamenti e ora è stata affidata a una residenza protetta.

CONDIVIDI