Aggredito mentre giocava nel prato antistante una villetta un bimbo di 9 anni. Il pitbull dell’amichetto con cui stava giocando lo ha azzannato in profondità al polpaccio sinistro, al piede destro e ferito anche alle guance. E’ accaduto a Mercogliano (Avellino). Curato dai medici del pronto soccorso dell’ospedale Moscati di Avellino, sono stati necessari 46 punti per suturare le ferite. All’aggressione ha partecipato anche un altro cane che, dopo essere fuggito, è stato catturato e, da quanto di apprende dai sanitari del servizio veterinario della Asl, potrebbe essere soppresso. Provvidenziale l’intervento di sua madre, rimasta ferita anch’essa nel tentativo di distogliere il cane, e soprattutto quello di un vicino di casa che con un forcone ha colpito il pitbull alla gola uccidendolo.

CONDIVIDI