Una bambina di due anni e’ rimasta soffocata sabato da un pezzo di banana, e versa ancora in condizioni critiche al Policlinico Gemelli. Ieri la bimba ha ricevuto una lunga rianimazione cardiopolmonare dopo un lungo arresto cardiaco ed e’ in ipotermia terapeutica e sedazione profonda, ricoverata in Terapia Intensiva Pediatrica diretta dal professor Giorgio Conti. Le sue condizioni, riferiscono i medici, rimangono “estremamente critiche”. L’elettroencefalogramma eseguito in normotermia dimostra la presenza di attivita’ elettrica fortemente depressa. La prognosi resta riservata.

CONDIVIDI