“In quella che in due anni avrebbe dovuto diventare la migliore sanita’ d’Italia, quella del libro dei sogni di De Luca, solo pochissimi fortunati hanno la possibilita’ di accedere al richiamo del vaccino contro il tetano, patologia letale nel 50% dei casi, perche’ introvabile”. Cosi’ la Consigliera regionale campana di Forza Italia, componente della Commissione Sanita’, Flora Beneduce che annuncia un’interrogazione al Presidente della Regione Vincenzo De Luca, nella sua qualita’ di Assessore e Commissario alla Sanita’. “Ricordo a chi ha responsabilita’ diretta del sistema sanitario regionale, – spiega l’esponente di Forza Italia – che i richiami delle vaccinazioni hanno cadenze specifiche perche’ siano realmente efficaci e che l’indolenza che da mesi e mesi la fa da padrona nonostante a livello nazionale siano state consentite le importazioni in deroga comporta seri rischi per la salute dei cittadini campani”. “Per questo sara’ interessante capire se la Regione abbia o meno monitorato l’andamento delle somministrazioni nel primo e nel secondo semestre 2017, quale sia lo stato delle scorte presso le Asl e le farmacie campane al 31 dicembre e, pertanto, quali azioni si intendono mettere in campo per garantire un servizio che non sia da terzo mondo”, conclude la consigliera Beneduce.