S.V.O.L.T.E., ovvero: Superare la Violenza con Orientamento, Lavoro, Tirocini, Esperienze formative. In seguito all’avviso pubblico per il Sostegno alle donne vittime di violenza arriva il finanziamento della Regione Campania. Nelle scorse ore a Palazzo Torino è infatti giunta l’ufficializzazione dell’arrivo dei fondi per il progetto presentato dal Comune di Somma Vesuviana nei mesi scorsi o ora finanziato con 64mila euro. Inclusione socio-lavorativa della donna vittima di violenza, azioni di accoglienza ed orientamento al lavoro, tirocini di inserimento o reinserimento al lavoro: sono questi gli obiettivi del progetto sommese. «Questo finanziamento ci consente di integrare l’offerta di servizi a favore delle donne vittime di violenza di genere» ha spiegato il capogruppo consiliare di “Svolta Popolare”, Sergio D’Avino. Prosegue, dunque, l’impegno del Comune di Somma Vesuviana sul fronte della lotta alla violenza sulle donne e alle discriminazioni. In questo senso si deve leggere l’avvio dell’iter per la formazione della Commissione comunale per le Pari Opportunità, che si occuperà di rimuovere gli ostacoli che costituiscono discriminazione diretta e indiretta nei confronti delle donne nonché di valorizzare le differenze di genere volte a favorire le condizioni di riequilibrio della rappresentanza uomo-donna.
CONDIVIDI