Era già senza vita quando è giunto in ospedale il neonato di 6 mesi o trasportato al Loreto Mare dai genitori di etnia rom. Al nosocomio i sanitari hanno tentato invano di rianimarlo ma non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Dai primi accertamenti clinici, sembra che la morte del piccolo sia stata provocata da un soffocamento accidentale, forse dovuto a un rigurgito o all’ostruzione delle vie aeree.

Sul posto sono giunte le volanti dell’ufficio prevenzione generale della Questura, che attendono le disposizioni in merito all’eventuale sequestro della salma.

CONDIVIDI