Sara’ presentato al prossimo Congresso Europeo di Reumatologia – in programma ad Amsterdam dal 16 al 18 giugno – il nuovo Position Paper delle 18 associazioni che fanno a capo ad Anmar. Un documento nuovo, che chiarisce la posizione dei protagonisti delle malattie reumatiche, le persone malate. Si affianca a quello della Societa’ Italiana di Reumatologia e vuole rappresentare una risposta ai numerosi quesiti che arrivano dai pazienti italiani, talora costretti alla migrazione in altre regioni per poter seguire una cura. L’approvazione da parte di Ema e Aifa di piu’ biosimilari per le malattie reumatiche anche per uno stesso farmaco originatore e la loro entrata sul mercato italiano ed europeo ha dato luogo a una serie di normative e Position Paper. Numerosi documenti che, integrati da dati scientifici ed esperienze dei pazienti, hanno portato a decidere per una posizione congiunta che riassuma aperture, dubbi e difficolta’ incontrate nell’adozione piu’ o meno condivisa dei farmaci biosimilari. E’ necessario, per esempio, far chiarezza sulla legge 232/2016 sulla sostituzione automatica dei farmaci biologici di riferimento con quelli biosimilari, e sul fenomeno della migrazione regionale.

CONDIVIDI