Sta destando grande indignazione quanto emerge dal post dell’associazione “Pranzo da casa”, che denuncia su Facebook nuovi casi di cibi avariati nelle mense scolastiche milanesi. Milano batte Treviglio 2-1. Inizia così il post dell’associazione “Pranzo da casa” che denuncia su Facebook nuovi casi di cibi avariati nelle mense scolastiche milanesi. C’era già stata la denuncia di vermi vivi nei piatti delle scuole d’infanzia Marta e Rodari di Treviglio (Bergamo), adesso due nuove segnalazioni, direttamente dai quartieri Nord del capoluogo lombardo, con tanto di foto: parassiti anche nella marmellata.

«Si tratta di due ritrovamenti diversi nella confettura (prodotto acquistato da Mi.Ri) – si legge nel post – : quella a destra è stata servita a un bambino della scuola Bottego in via San Mamete, quella a sinistra in un istituto per bambini speciali con gravi handicap».

La ditta che si occupa della fornitura degli alimenti rassicura di aver “provveduto a bloccare il lotto del prodotto, inviare gli insetti trovati all’interno delle confezioni al laboratorio di entomologia che li ha identificati e ha già segnalato la non conformità al fornitore”. Ma poco conta: “Se la contano e se la suonano tra loro – attacca ancora l’associazione di genitori – con insoddisfacenti risultati per l’utenza sotto ogni punto di vista, nelle mense milanesi continuano i corpi estranei”.

CONDIVIDI