Tornano in oltre 4.500 piazze d’Italia le uova di Pasqua dell’Ail, l’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma. Nei giorni 16, 17 e 18 marzo è in programma la 25esima edizione dell’appuntamento benefico, posto sotto l’Alto Patronato del presidente della Repubblica. I volontari dell’onlus offriranno uova di cioccolato ‘firmate’ Ail, a fronte di un contributo minimo associativo di 12 euro. “La manifestazione – sottolineano dall’Ail – ha permesso in 25 anni di raccogliere significativi fondi destinati al sostegno di importanti progetti di ricerca e assistenza e ha inoltre contribuito a far conoscere i progressi della ricerca scientifica nel campo dei tumori del sangue”.

I fondi raccolti saranno impiegati per sostenere la ricerca scientifica; collaborare al servizio di assistenza domiciliare per adulti e bambini; sostenere le case alloggio Ail, strutture situate nei pressi dei Centri ematologici che accolgono i malati e i loro familiari costretti a spostarsi dal luogo di residenza per le cure; supportare il funzionamento dei Centri di ematologia e di trapianto di cellule staminali e sostenere i laboratori per la diagnosi e la ricerca; promuovere la formazione e l’aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio.

Inoltre – concludono dall’Ail – in occasione della manifestazione gli chef pasticceri Franco Aliberti, Gianluca Forino, Iginio Massari, Marco Radicioni e Maurizio Santin hanno deciso di dedicare una ricetta speciale all’associazione, utilizzando come ingrediente d’eccezione proprio il cioccolato delle uova di Pasqua.

CONDIVIDI