Celeste Condorelli

Simona Ciniglio

«Lo stato di salute della Sanità in Campania? Diciamo che la regione ha ancora un grande lavoro da fare».
Parola di Celeste Condorelli, consulente in Sanità e consigliere di amministrazione dell’università «Vanvitelli» ed ex amministratore delegato della clinica Mediterranea. Saluteatutti l’ha incontrata per una riflessione sui vari aspetti del comparto. A cominciare dai livelli di assistenza Lea.
«La classifica dell’agenzia sanitaria nazionale sulle singole prestazioni sanitarie – spiega – ci fa riflettere sul fatto che, effettivamente, su alcune aree siamo indietro. Ma esistono, per fortuna, delle eccellenze. Lo stato medio è sicuramente migliorabile».
Ma l’intervista ha toccato tanti altri temi
Eccoli:

«Lo stato di salute della popolazione è indietro rispetto ai livelli nazionali»

 

La violenza nei confronti degli operatori sanitari

 

Il commissariamento della Sanità in Campania

 

Giusto creare una macroregione per ripartire i fondi della Sanità?

 

I limiti della sanità convenzionata

CONDIVIDI