In occasione della Festa della donna dell’8 marzo, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) coinvolge i circa 200 ospedali italiani della rete ‘Bollini rosa’ per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile (consulenze e colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiali informativi). L’elenco degli ospedali aderenti e dei servizi offerti durante l'(H)Open day Ginecologia è consultabile sul sito di Onda, insieme alla brochure ‘Fibromi uterini: cosa sapere e cosa fare’.

“L’obiettivo dell’iniziativa – spiegano dall’Osservatorio – è promuovere l’attenzione in ambito ginecologico in particolare verso i fibromi uterini che rappresentano una delle patologie ginecologiche benigne più diffuse, con una stima di circa 3 milioni di donne nel nostro Paese. In circa la metà dei casi i fibromi uterini sono asintomatici, mentre per il restante 50% sono responsabili di manifestazioni anche importanti che incidono negativamente sulla qualità della vita delle donne”.

CONDIVIDI