Sabato 7 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Salute, l’Istituto Superiore di Sanita’ apre le porte del proprio museo ai cittadini con una mostra di poster dedicati alla copertura sanitaria universale, il tema scelto dall’Oms per la giornata di quest’anno. Lo ha annunciato il presidente dell’Iss Walter Ricciardi nell’editoriale dell’ultimo numero della newsletter dell’istituto. “Abbiamo deciso di aprire le porte del Museo ai cittadini per sottolineare il valore collettivo del progresso scientifico e sanitario e perchela custodia della memoria che abbiamo voluto realizzare in questo spazio possa essere un luogo fertile per la promozione del valore della tutela della salute collettiva – scrive Ricciardi -. Ci e sembrato infatti naturale, visto il tema della Giornata, aprire uno spazio nel quale si testimonia come l’Istituto Superiore di Sanita produsse, allestendo una vera e propria fabbrica, la penicillina per tutto il Paese, quando era impossibile, nel dopoguerra poterla acquistare. Uno spazio dove si puo’ osservare il microscopio che, portatoci via per dispetto dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale, fu ricostruito dai dipendenti dell’Istituto che pezzo per pezzo ne crearono uno ancora migliore dell’originale. A dimostrazione che, attraverso la storia della salute e della ricerca e possibile raccontare anche l’Italia, un’altra Italia. Laboriosa e orgogliosa”.
CONDIVIDI