Una terribile lite in famiglia è quella che è sfociata nella morte di un 56enne napoletano a causa dei gravissimi traumi al cranio, fracassato da un oggetto contundente dopo una lite in famiglia. La tragedia si è consumata nella serata di ieri, a San Pietro a Patierno. A colpire il figlio con una mazza di ferro è stato l’anziano padre, un 80enne napoletano arrestato dai poliziotti del commissariato di Scampia per omicidio doloso. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso al pronto soccorso del San Giovanni Bosco, dove il 56enne è stato trasportato d’urgenza dall’autoambulanza, già in condizioni gravissime. Le forze dell’ordine hanno accertato l’esistenza di rapporti conflittuali tra padre e figlio, entrambi incensurati, e una richiesta di denaro che avrebbe acceso la e spinto l’ottantenne alla violenza.

CONDIVIDI