Non è affetta da meningite la 20enne sorella del giovane deceduto stamattina nell’ospedale Cardarelli di Napoli. Lo rende noto il direttore del Dipartimento di Malattie infettive e urgenze infettivologiche dell’ospedale Cotugno, Rodolfo Punzi, spiegando che i dati clinici e di laboratorio consentirebbero di escludere l’ipotesi di infezione da meningococco.

La 20enne resta sotto stretta osservazione nel reparto di Neuropatie infettive del Cotugno. Nel laboratorio di microbiologia dell’ospedale, inoltre, sono ancora in corso le analisi sui campioni ematici del fratello deceduto e pervenuti dall’ospedale Cardarelli.

CONDIVIDI