“La formazione di 30,35 ostetriche all’anno da parte del Ruggi D’Aragona rappresenta un risultato importante per tutta la regione ed il punto nascita di questo ospedale e’ un punto di eccellenza e va valorizzato”. A dirlo e’ il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, oggi all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno per presentare, nella sala Scozia dell’azienda, l’inizitiva ‘Boot Camp’ per la distribuzione di kit di addestramento per i neo genitori della Campania con consigli e suggerimenti utili per le famiglie con bambini e bambine, prima e dopo la gravidanza. De Luca, insieme all’assessore alle Pari Opportunita’ della Regione, Chiara Marciani, ha consegnato i primi kit al reparto di ostetricia e ginecologia accompagnato dal direttore generale del Ruggi, Giuseppe Longo. “L’azione di sensibilizzazione, soprattutto verso i neo genitori della Campania, con azioni e strumenti messi in atto a favore della salute del loro bambino – dichiara l’assessore Marciani – ha l’obiettivo di renderli consapevoli dell’impegno per uno sviluppo sano e privo di rischi per la sua alimentazione e per la salvaguardia del suo benessere”. A partire dai primi giorni di febbraio, verra’ effettuata la distribuzione dei kit in tutti i 54 punti nascita della Campania per dare il benvenuto, con 12mila guide, al nuovo piccolo cittadino e ai suoi genitori. Insieme alla distribuzione dei kit neomamme, verra’ consegnata ai punti nascita anche la pubblicazione “Il bambino e la sua famiglia”, realizzata dalla Societa’ Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, la FIMP Federazione Italiana Medici Pediatri, la Simp Societa’ Italiana di Medicina Perinatale, l’associazione Italiana Genitori e a cura di sintesi InfoMedica. “La guida – spiega Giuseppe Di Mauro, presidente Sipps – curata da decine di esperti nazionali ed internazionali, e’ un riferimento sicuro, semplice e completo, utile allo sviluppo di una genitorialita’ consapevole”.

CONDIVIDI