Salute, quanto mi costi. Metà della popolazione mondiale non ha accesso ai servizi sanitari, nemmeno quelli essenziali. E ogni anno sempre più famiglie si impoveriscono per pagarsi le cure. Circa 800 milioni di persone destinano a questa voce almeno il 10% del budget familiare. Ma, quel che è peggio, per 100 milioni di persone le spese per curarsi sono state talmente elevate da finire in estrema povertà, costrette a vivere con meno di 2 dollari al giorno. Questa la fotografia scattata da un rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità e della Banca mondiale.

I risultati, diffusi oggi nel ‘Tracking Universal Health Coverage: 2017 Global Monitoring Report’, sono stati pubblicati anche su ‘Lancet Global Health’. “E’ inaccetabile – commenta il neodirettore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus – che una persona su due sul pianeta non abbia la copertura per la maggior parte dei servizi sanitari essenziali. Eppure, una soluzione c’è: la copertura sanitaria universale permette a ciascuno di ottenere l’assistenza sanitaria di cui hanno bisogno, senza affrontare difficoltà finanziarie”.

CONDIVIDI